Arriva l’estate e, come ogni anno, torna puntuale il problema della prova costume, un vero e proprio incubo per molte donne. Un’alimentazione ed un regolare esercizio fisico possono non essere sufficienti a smaltire i chili di troppo, rendendo quindi necessario un intervento più incisivo. Se l’ipotesi di una liposuzione classica può apparire eccessiva o invasiva, un nuovo trattamento sta ottenendo importanti risultati con un approccio del tutto differente: il freddo. La Criolipolisi sfrutta infatti l’azione delle basse temperature per sciogliere il grasso superfluo. Le cellule adipose, sensibili al freddo, subiscono il processo di cristallizzazione e tendono a non riformarsi, permettendo ai lipidi di defluire attraverso il sistema linfatico in maniera totalmente naturale.
E’ opportuno precisare che non si tratta di uno strumento dimagrante, ma di un trattamento modellante, particolarmente utile nei casi di depositi adiposi localizzati, in aree come addome, maniglie dell’amore, culotte de cheval ed esterno coscia, dove tende ad accumularsi quello che è il grasso più difficile da rimuovere tramite le tradizionali diete o l’esercizio fisico.

Ogni seduta dura all’incirca un’ora e dev’essere naturalmente eseguita da personale specializzato, in quanto è necessario che la temperatura sia calcolata con precisione per evitare danni alla pelle. Il trattamento si svolge da distesi e, una volta localizzate una o più aree di intervento, viene applicato uno speciale gel sulle zone. Successivamente, tramite l’utilizzo di un particolare strumento dotato di un manipolo in silicone simile ad una ventosa, la zona di pelle da trattare viene risucchiata delicatamente e sottoposta ad un abbassamento della temperatura. L’operazione non è affatto dolorosa e può portare al massimo ad un leggero formicolio. Il trattamento va ripetuto successivamente, a distanza di almeno un mese. Per vedere i benefici di questo intervento occorrono tra i due ai tre mesi, il tempo di reazione necessario del nostro organismo.

Rispetto alla liposuzione tradizionale, la Criolipolisi non è adatta a qualsiasi fisico. Sarà lo specialista a stabilire, attraverso dei controlli medici preventivi, se il trattamento sia compatibile o meno. A fronte di una rimozione inferiore di grasso superfluo, è un intervento molto meno invasivo di un intervento chirurgico. Non lascia infatti nessun segno o cicatrice, e non richiede alcun tipo di anestesia. Inoltre, una volta completata la seduta, si è subito operativi ed è possibile tornare alla vita di tutti i giorni.